Conferenza su “Calligrafia Fotografica”

“Stile di Vista” e la loro relazione con la pittura.

La “Calligrafia Fotografica®” identifica il proprio “Stile di Vista®”: può essere, questo nuovo approccio, lo spunto per una possibile risoluzione del contrastato rapporto tra Pittura e Fotografia?

Il fotografo romano Piero Leonardi parlerà del suo approccio concettuale verso la Fotografia nella Conferenza che terrà Sabato 9 Aprile 2011 alle ore 16,30 presso l’Auditorium “Il Sole 24h”, in via Monte Rosa, 91 a Milano.
Introdurrà il tema il filosofo Franco Campegiani.

L’incontro è una delle tappe di riflessione e confronto della quattro giorni di AAM – Arte Accessibile Milano, manifestazione internazionale d’Arte Contemporanea sotto la direzione artistica di Tiziana Manca, che accoglierà un pubblico eterogeneo – dai collezionisti più esigenti ai neofiti ammiratori di tutte le età – da giovedì 7 Aprile (alle ore 18,00 il vernissage) a domenica 10 Aprile presso Spazio Eventiquattro e PwC Experience in via Monte Rosa, 91 a Milano.

60 gallerie provenienti da tutto il mondo e più di 50 artisti per la terza edizione di AAM – Arte Accessibile Milano, il tutto come sempre all’insegna della creatività e dell’accessibilità, fra Arte, Design, food e performance.

Punto focale intorno a cui ruota la manifestazione, che dopo Milano farà tappa a San Pietroburgo e a Miami, è sempre il concetto di “accessibilità”, per avvicinarsi all’Arte senza filtri, privilegiando l’incontro personale e diretto con gli artisti, l’nterscambio di idee e visioni del mondo culturale in continuo divenire.

L’approccio innovativo che Piero Leonardi illustrerà nel corso della sua Conferenza, e che lo condurrà alla riflessione sul rapporto dicotomico tra Pittura e Fotografia, poggia sui concetti di “Calligrafia Fotografica®” e “Stile di Vista®”, individuati, elaborati e argomentati da Leonardi stesso che sintetizza così i concetti fondanti della sua ricerca: “il mio dialogo con la Fotografia si caratterizza attraverso un continuo percorso di indagine quasi epistemologica: sono certo occorra acquisire la consapevolezza di una propria “Calligrafia Fotografica” per rappresentare il nostro modo di vedere il mondo: è questo nuovo approccio alla Fotografia, che passa attraverso la scoperta del proprio “Stile di Vista”, ad aver segnato le tappe nello sviluppo della mia ricerca.
Seguo ed inseguo “L’Anima delle Cose” allo scòpo di svelare legami impercettibili tra il mondo e chi lo osserva, nel tentativo artistico, e prima ancora filosofico, di catturare aspetti che vanno oltre al comune vedere. Come Fotografo, prima dello scatto, proietto nell’immagine la mia visione, per vestirla di sensazioni e stato d’animo: il mio “Stile di Vista”. La Fotografia, dunque, per me non è mai una foto-copia della realtà, ma la sua trasfigurazione attraverso il media della mia percezione.”

Il pensiero di Leonardi sembra quindi ricondurre al bisogno-finalità dell’Arte di sublimare l’accessibilità: visione condivisa, e al contempo promossa, dalla manifestazione Arte Accessibile.

quando: 9 Aprile 2011 alle 16,30
dove: Milano, Auditorium “Il Sole 24h”, via Monte Rosa, 91

Per informazioni e riferimenti:

Uff. stampa Conferenza: nicoleruiznews@aol.com
Piero Leonardi: piero@leonardi.net – www.pieroleonardi.com – tel. 335.1905.600
AAm Arte Ipse Dixit be TM: info@arteaccessibile.com – www.arteaccessibile.com
Uff. stampa AAm: info@deangelispress.it