Il TCS assume un portavoce per la Svizzera italiana

Per assicurare una presenza mediatica ottimale a livello nazionale, il Touring Club Svizzero ha nominato Renato Gazzola portavoce per la Svizzera italiana.

Entra a far parte dell’ufficio stampa nazionale, con sede a Vernier, che dispone quindi di un portavoce per ogni regione linguistica.
Il TCS, in quanto maggior Club per la mobilità, è presente in ogni regione linguistica del paese. Il settore dei media non fa eccezione a questa regola e il TCS intende rispondere ai giornalisti nella loro lingua madre. Per questo motivo, il TCS annuncia la creazione di un nuovo posto di portavoce per la Svizzera italiana.

Residente a Tessere, Renato Gazzola ha una vasta conoscenza del panorama mediatico del Cantone. Perfettamente a suo agio su questioni come la sicurezza stradale, la mobilità e la tutela dei consumatori, Renato Gazzola può far valere la sua esperienza di 28 anni quale segretario generale della Sezione Ticino del TCS.
Raggiunge, da oggi, il team dell’ufficio stampa del TCS, condotto da Moreno Volpi, che funge anche da portavoce per la Svizzera romanda, mentre Stephan Müller assicura il ruolo di portavoce per la Svizzera tedesca.