Incidente alla centrale nucleare di Beznau. Sconosciute le cause

Mercoledì pomeriggio un reattore è stato messo fuori servizio a seguito di un incidente alla centrale nucleare di Beznau, a Döttingen, canton Argovia.

La natura dell’incidente non è ancora stata determinata. Axpo AG, gruppo responsabile dell’impianto, ha però reso noto che l’anomalia si è prodotta “nella parte non nucleare della centrale”.
Il reattore non è ancora stato rimesso in funzione, ha indicato all’AFP Daniela Biedermann, portavoce della società.

A seguito dell’interruzione, una massa di vapore è fuoriuscita dalla parte non nucleare della struttura, ha precisato Axpo, che mercoledì sera ancora non era in grado di esprimersi sul motivo dell’incidente.
L’ispezione federale della sicurezza nucleare è stata immediatamente informata. Il riavvio del sistema dovrà sottostare alla sua approvazione.

L’interruzione completa delle attività del reattore nucleare di Beznau I è stata programmata per il 2019. Beznau II e Mühleberg saranno smantellate nel 2022.
La centrale nucleare di Gösgen chiuderà nel 2029 e quella di Leibstadt nel 2034. A quel punto si chiuderà la lunga e controversa pagina dell’energia nucleare in Svizzera