No alla svendita della Svizzera: Swiss Respect sbarca in Ticino!


tiz summer 11
Dopo il grande successo nella Svizzera Romanda Swiss Respect, l’associazione apartitica in difesa degli interessi e delle prerogative nazionali della Svizzera, sbarca nella Svizzera Italiana! La prima conferenza di Swiss Respect per il Ticino e il Grigioni italiano si svolgerà giovedì 24 gennaio alle 18.30 presso l’Hotel Dante di Lugano dove, con la presenza dei soci fondatori Flavien De Muralt e Antoine Spilmann, verranno illustrati gli obiettivi per cui si batte l’associazione.

La conferenza è aperta verso tutte le persone, di qualsiasi classe sociale, religiosa, politica e professionale che hanno a cuore il futuro della Svizzera, ritenendo che debba essere difesa dai recenti attacchi da parte dell’Unione Europea e degli Stati Uniti e degli abusi che la Confederazione sta subendo da 15 anni, mettendo a rischio la sua sovranità e indipendenza costituzionale, i principi della democrazia diretta, l’economia e la piazza finanziaria elvetiche.

In particolare proprio del Ticino e del Grigioni italiano, che a causa dei trattati di libera circolazione ha visto l’aumentare del fenomeno del dumping salariale e della disoccupazione, fenomeno che potrebbe ulteriormente aggravarsi con la sottoscrizione di accordi fiscali con altri paesi, soprattutto con l’Italia.

Per saperne di più potete consultare il sito internet: www.swissrespect.ch
Nell’attesa di accogliervi numerosi il prossimo 24 gennaio, colgo l’occasione per salutarvi cordialmente.

Il coordinatore TI-GR ad interim
Tiziano Galeazzi

Nota personale. Invio immediatamente da questa stessa pagina la mia adesione a Swiss Respect. Francesco De Maria