Giuliano Bignasca. Stabilite le cause della morte

L’autopsia sulla salma di Giuliano Bignasca, trovato senza vita giovedì mattina nella sua abitazione, è stata effettuata venerdì mattina all’Istituto patologico di Locarno.

Prima dei risultati dell’autopsia si parlava di decesso a seguito di aneurisma cerebrale o infarto. Ora è certo che Bignasca è morto per cause naturali.
Da tempo il presidente della Lega soffriva di problemi disturbi cardiocircolatori, disturbi che ne hanno causato la morte.

Dopo l’autopsia la salma è stata portata alla sede della Lega, in Via Monte Boglia a Lugano, dove è stata allestita la camera ardente.
Da qui partirà sabato poco dopo le 15h00 il corteo funebre, che si dirigerà al cimitero di Lugano, dove, alle 15h30, vi sarà la funzione religiosa. Seguirà la cremazione, in forma privata.

(Fonte : Corriere del Ticino online)