Ballottaggio – Il PLR non rinuncia – Grandi manovre sino a lunedì 22

COMUNICATO

“La direttiva del PLR Lugano riunita questa sera al Palazzo dei Congressi ha esaminato criticamente e costruttivamente il risultato elettorale dello scorso fine settimana. Ha individuato diversi elementi e strategie per il rilancio del Partito in vista dei prossimi appuntamenti elettorali. Conferma il proprio ruolo di responsabilità e di riferimento per lo sviluppo futuro della Città.

Conseguentemente ha deciso di tenere aperta la possibilità, auspicata da molti delegati, di presentare la candidatura a Sindaco (ballottaggio), dando mandato ai due Municipali e all’Ufficio presidenziale di decidere in merito”.



(Commento, fdm)

Secondo un’indiscrezione-gossip, difficile dire quanto fondata, pubblicata in serata dal “Giornale del Ticino” il PLR si appresterebbe a giocare la carta del ballottaggio sul nome di Giovanna Masoni. A questo punto è facile prevedere che il partito sonderà freneticamente le altre forze politiche per determinare se sussistano ragionevoli condizioni di successo. I Verdi di Savoia voteranno Borradori. Per contro un vigoroso sostegno a Giovanna dovrebbe provenire dagli implacabili anti-leghisti di Bel Ticino. Affaire à suivre.

PS. Una nostra fonte qualificata definisce come “improbabile” l’affidamento del ballottaggio a Masoni.