La Minoan Air è solvibile? Allarmata interrogazione di Michele Kauz (PLR)

Aeroporto di Lugano-Agno: tutti i buchi di Minoan Air?


INTERROGAZIONE

Onorevole signor Sindaco, onorevoli signori Municipali,

Oggi su Ticinonews.ch si legge l’articolo intitolato Lugano-Agno: tutti i buchi di Minoan Air che trasmette una notizia poco piacevole sulla gestione finanziaria dell’aeroporto di Lugano-Agno. Secondo l’articolo sopracitato, si viene a scoprire che l’aeroporto di Lugano ha permesso alla Minoan Air di operare nel nostro territorio senza che questa compagnia pagasse le sue fatture per le prestazioni ricevute. Si tratta addirittura di quasi un milione di franchi cui il Comune di Lugano e il Canton Ticino dovrebbero far fronte e, in breve, si tratta di soldi pubblici che andrebbero persi.

Questa notizia, se fondata, coinvolgerà non solo l’aeroporto ma anche il Comune di Lugano e del Canton a dover rispondere a un’eventuale mancanza di gestione adeguata e conseguentemente a un deficit inaccettabile. Tale deficit era sicuramente evitabile se c’era un controllo più severo sulla solvibilità della compagnia greca. Dunque ci viene da chiedere: come è possibile che l’aeroporto di Lugano-Agno abbia potuto gestire le nostre finanze in modo poco sostenibile lasciando la Minoan Air ad operare senza pagare da marzo scorso.

 Alla luce di quanto sopraesposto chiediamo:

  1.  Il Municipio è a conoscenza del deficit di Minoan Air?
  2.  Se sì, a quanto ammonta il buco finanziario?
  3.  Chi si assumerà le spese di un eventuale deficit?
  4.  È vero che la Lugano Airport SA ha finanziato tutta la campagnia pubblicitaria di Minoan?

 Michele Kauz, consigliere comunale