Avvocato e granconsigliere – Quadranti il polivalente

L’agognata navetta Lugano Piccobello-Malpensa e ritorno
Fu concupita a lungo anche da Luído
Divertente siparietto


Il servizio di pullman tra Lugano e l’aeroporto di Malpensa (non sembra ma) dev’essere una specie di miniera d’oro, se si considera l’accanimento con il quale varie società se lo contendono. Accanto a Giosy Tours (vincente per KO su Starbus) effettuano il servizio, munite di regolare licenza, ben due ditte italiane. Di loro si preoccupa l’on. Matteo Quadranti (in sostanza: non insidieranno i buoni affari della Giosy, ecc.), deputato PLR, che si lancia in un’interrogazione al Consiglio di Stato (novembre 2012). È arrivata in questi giorni la risposta del Governo (trascrivo solo la parte che interessa).

“(…) Non è sfuggito allo scrivente Consiglio di Stato che la società Giosy Tours SA, Cadenazzo, ha conferito allo Studio legale e notarile Grassi-Quadranti di Chiasso – e a lei in modo particolare – il mandato di tutelarla nell’ambito della vertenza relativa ai collegamenti bus tra il Ticino e l’aeroporto della Malpensa in special modo. Non possiamo pertanto, a questo punto, non ribadire che l’interrogazione è uno strumento di cui il deputato dispone per controllare e stimolare l’attività del Consiglio di Stato, che si aggiunge all’esame della gestione governativa, e non per avere informazioni su casi individuali e concreti che suscitano al massimo l’interesse personale o la curiosità di uno o più deputati”.

Un bell’esempio di come si possa essere garbatamente ironici, senza offendere. [fdm]