Salvataggio banche. Allarme per i prelievi forzosi dai conti bancari dei cittadini

Joerg Asmussen, membro del Consiglio esecutivo della Banca centrale europea, lancia l’allarme : il prelievo forzoso dai conti bancari dei cittadini per salvare le banche in difficoltà è un’opzione più che mai attuale.

Asmussen si è espresso in un’intervista sul canale Cnbc : se si verificasse il fallimento di una banca europea, i governi ricorreranno ai prelievi dai conti dei privati, come è accaduto la scorsa primavera a Cipro.

L’economista e politico tedesco ha precisato che comunque l’opzione del prelievo verrebbe considerata in ultima istanza. Prima si attingerebbe ad altri asset e i depositi inferiori ai 100’000 euro non dovrebbero essere toccati.

(Wall Street Italia.com)