Svizzera. I musulmani vogliono il riconoscimento ufficiale dell’Islam

In Svizzera, con 400’000 adepti, i musulmani rappresentano la terza comunità religiosa del paese. Diverse comunità musulmane desiderano un riconoscimento ufficiale. Il progetto potrebbe essere realizzato a Basilea.

Ottenere il riconoscimento ufficiale dell’Islam, terza comunità religiosa in Svizzera. A Basilea-città il progetto sarebbe sul punto di concretizzarsi : La Federazione delle organizzazioni islamiche della Svizzera ha ottenuto il benestare di un professore universitario, il quale giudica la rivendicazione legittima e costituzionale.

“E’ per la sua neutralità che la Svizzera favorisce le diversità religiosa – indicava all’inizio di marzo il professor Quirin Weber nel domenicale Schweiz am Sonntag. La sua perizia giuridica farà procedere il dossier dei musulmani, dato che l’ultimo ostacolo è di natura politica.

A cosa serve un riconoscimento ufficiale? “E’ un passaggio obbligato – spiega Pascal Gemperli, presidente dell’Unione vodese delle associazioni musulmane. Il beneficio è di poter partecipare alle decisioni, ad esempio su un appezzamento musulmano nei cimiteri o per l’ottenimento di sovvenzioni.
Un riconoscimento permette anche di discreditare gli islamisti che pretendono di esprimersi a nome di un’intera comunità.”

Secondo il Consigliere nazionale vodese Yves Nidegger (UDC/GE), riservare il riconoscimento unicamente alla religione musulmana sarebbe arbitrario.
“Si dovranno necessariamente porre criteri come il numero dei credenti, l”organizzazione del clero, il che aprirà le porte a nuove richieste. E’ lo scopo? Gli altri cantoni osserveranno il trattamento, ma soprattutto le conseguenze dell’iniziativa basilese. Vi saranno rivendicazioni alimentari alle mense scolastiche o per quanto riguarda il modo di vestirsi alla piscina comunale?”

(Fonte : Le Matin.ch)