Deputato britannico arrestato per frasi offensive sull’Islam

Paul Weston, candidato britannico alle elezioni europee, è stato arrestato per presunto incitamento all’odio razziale, dopo che aveva citato un passaggio di Winston Churchill sull’Islam risalente al 1899, al tempo della guerra nel Sudan, alla quale lo stesso Churchill aveva partecipato.

Questo il commento ripreso da Weston :

“Migliaia di loro diventano bravi e leali soldati della fede. Sanno tutti come morire, ma l’influenza della religione paralizza lo sviluppo sociale di chi li segue.

Al mondo non esiste forza più retrograda. Lungi dall’essere moribondo, il maomettismo è una fede militante e proselita.”

(Fonte : dailymail.co.uk)