Evtushenko leggerà le sue leggendarie poesie – Mercoledì 4 giugno a Lugano

Nell’ambito della commemorazione del 200° anniversario delle relazioni diplomatiche tra Svizzera e Russia (1814-2014) e della 18esima edizione del Festival Poestate di Lugano che si terrà dal 5 al 7 giugno 2014, con il patrocinio dell’Ambasciata della Federazione Russa, mercoledì 4 giugno 2014, ore 18.30, SanGiorgio International SA e il Museo Statale Centrale di Storia Contemporanea della Russia inaugureranno una mostra dedicata al più famoso poeta russo del XX-XXI secolo Evgenij Evtushenko.

Evgenij Evtushenko è il più celebre poeta russo vivente. La sua popolarità in Russia è enorme e in ogni paese occidentale è considerato il più autentico interprete dell’anima russa.

Un grande poeta, scrittore, fotografo e regista cinematografico che nonostante la sua età inaugurerà la Mostra personalmente, leggendo alcune delle sue leggendarie poesie che hanno lasciato un segno significativo non solo nella letteratura russa ma anche in quella mondiale. Il poeta è stato premiato durante la XVII edizione del Premio Librex Montale ed è stato nominato per il premio Nobel in letteratura.

Le sue opere saranno esposte nella sede luganese della galleria SanGiorgio International SA nel palazzo Gargantini in Via Marconi 2 a Lugano.

Evtu 1Il Poeta con Mario Botta e Nag Arnoldi (1998), fotografia di Jean Olaniszyn