Il gigante del gas russo Gazprom sopprime gli scambi in dollari

Il direttore esecutivo del gigante del gas russo Gazprom ha annunciato che la società si è accordata con il 90% dei suoi clienti per sopprimere il dollaro dalle transazioni energetiche e sostituirlo con l’euro, lo yuan oppure con il rublo.

Questa misura risponde agli sforzi intrapresi dalla Russia per ammortizzare gli effetti delle sanzioni occidentali sul suo settore energetico. Il governo di Mosca cerca anche di sfidare la supremazia del dollaro negli scambi commerciali internazionali.

Qualche giorno fa Mosca e Pechino hanno concluso un accordo sul gas per un importo equivalente a 400 miliardi di dollari su 30 anni.
La vendita del gas russo alla Cina avverrà in virtù di questo accordo sulla base del rublo o dello yuan cinese. La società Gazprom si sforza di introdurre la moneta russa, cinese ed europea negli scambi commerciali energetici, nell’intento di escludere il dollaro da un settore vitale dell’economia mondiale.

(Fonte : french.irib.ir)