Caso Venuti – Lugano – La Commissione del personale approva l’inchiesta

COMUNICATO STAMPA

La Commissione del Personale dei Dipendenti della Città di Lugano, ha preso atto della decisione adottata dal Municipio nella sua seduta del 17 luglio scorso intesa ad aprire un’inchiesta amministrativa al collega Adriano Venuti.

La Commissione dà pieno sostegno a questa decisione che ha quale scopo chiarire le dinamiche che hanno portato il collega ad esternare pubblicamente infelici dichiarazioni verso un ex municipale, nel frattempo scomparso,  ed un municipale tuttora  in carica.

Ciò soprattutto nel pieno rispetto e nella considerazione nei confronti di tutto il personale che adotta un comportamento esemplare e con riferimento allo specifico articolo del Regolamento Organico  (Art. 28 cpv.c) che invita tutti i dipendenti ad attuare una condotta corretta ed esemplare in ogni occasione.

Il Presidente: Fabio Schnellmann                 Il Segretario: Roberto Bordoni


Questa presa di posizione, misurata ed equilibrata, merita approvazione. Attendiamo con ansia che siano “chiarite le dinamiche” delle scalmane venutiane.

I “vertici” PS si staranno probabilmente lambiccando il cervello (a meno che non siano tutti partiti per la Costa Smeralda) per trovare il modo di uscire da questa brutta faccenda con un semplice occhio nero. Finora non s’è visto niente, a parte il goffo e inetto comunicato di Lurati. Per il futuro, si può sempre sperare.