L’insultato Robbiani va al contrattacco: querela penale!

Il municipale leghista di Mendrisio Massimiliano Robbiani ha sporto denuncia contro il Municipale PS di Massagno e membro della direzione del partito Adriano Venuti per “reati contro l’onore, segnatamente ingiuria, diffamazione e calunnia. Nonché ogni possibile reato legato all’utilizzo per fini illegali di siti Web sociali”. Tramite il suo avvocato Massimiliano Schiavi, Robbiani ha denunciato anche il direttore del quindicinale satirico Il Diavolo, Corrado Mordasini.

Nella sua denuncia Robbiani scrive tra l’altro: “Qualifiche come “Animali”, oppure “I bipedi più schifosi dell’universo”, nonché l’utilizzo dispregiativo di “fascisti” pubblicate sulla rete e messe a disposizione di un numero pressoché illimitato di utenti, sono certamente atte a ledere la sensibilità e la personalità di chiunque. Non diverso il discorso per Mordasini che scegliendo la via (comunque punibile) del sarcasmo più becero avanza il sospetto che Robbiani “sia stato maltrattato da bambino… mi fa pena” “.

(fonte: LiberaTV)

(commento, fdm) Secondo noi il Venuti – la cui posizione è totalmente insostenibile ma che non risulta neppure essersi scusato – se la caverà con poco. Una moderata multa con decreto d’accusa. Il municipio di Lugano, molto accortamente, si guarderà bene dall’infierire, per non farne un martire.

Restano questi socialisti: boriosi e saccenti, sempre intenti a fare la morale a tutti dal pulpito di Belticino (tipica impresa fallimentare). Fanno una bella, grossa e ben meritata figura.