Bertoli, consultati gli avvocati, è pronto alla denuncia

Il presidente PS del Consiglio di Stato on. Manuele Bertoli sporgerà (ma non l’ha ancora fatto) denuncia contro l’autore (o gli autori) della pagina Facebook sulla quale egli è stato attaccato con pesanti ingiurie. La pagina non ha “vissuto” che poche ore e, ovviamente, si sta parlando di un autore ignoto. Non è escluso tuttavia che il procuratore pubblico riesca a individuarlo con l’ausilio di strumenti informatici.

PS (commento) Alla radice del deplorevole episodio – che potrà essere giudicato con sicurezza solo dopo gli opportuni accertamenti della magistratura – sta il non meno deplorevole discorso del 1° agosto tenuto da Bertoli a Locarno. Il rimedio corretto alla (volontaria) gaffe sarebbe una dissociazione esplicita del Consiglio di Stato da certi avventati propositi del suo stesso presidente. Ma inutile sperare, non lo faranno.