Un sondaggio europeo scandalizza Israele e la presidenza italiana dell’UE

Un sondaggio della Commissione europea secondo il quale la maggioranza degli europei vede in Israele il paese che più minaccia la pace mondiale, è stato denunciato domenica come la prova di un crescente antisemitismo in Europa da responsabili israeliani e dalla stampa locale.

Giovedì il quotidiano spagnolo El Pais aveva diffuso i risultati preliminari del sondaggio, i cui risultati dovevano essere pubblicati – per motivi tecnici secondo Bruxelles – solo quattro giorni dopo.

Venerdì i risultati del sondaggio erano stati ripresi anche dal International Herald Tribune.

Lunedì 11 agosto la presidenza italiana dell’Unione europea si era dichiarata sorpresa e contrariata dal sondaggio e affermava che il risultato non rifletteva in alcun modo la posizione dell’Unione europea.

“Il scioccante risultato del sondaggio, secondo cui Israele rappresenta la più grande minaccia per la pace nel mondo, più della Corea del Nord e dell’Iran, sfida la logica ed è una fantasia razzista – ha deplorato il rabbino del centro Simon Wiesenthal di Los Angeles, Marvin Hier – Il risultato mostra solamente che l’antisemitismo è profondamente radicato nella società europea.

(Fonte : fr.sott.net)