Caso Pronzini: tutti insieme appassionatamente! – di Donatello Poggi

Poggi 11Strano, davvero molto strano che sul caso Daniele Pronzini (Logistica), licenziato in tronco lo scorso ottobre dal Consiglio di Stato quando lo stesso non poteva, nessuno dica nulla e nessuna interrogazione sia stata inoltrata sulla questione. La Lega, di solito molto attiva in queste situazioni, non ha nulla da dire?

Il TRAM ha infatti giudicato ingiustificato il licenziamento in tronco dell’ex funzionario e il Cantone (Governo) non ha impugnato la decisione. Bene, anzi male! Ma è mai possibile che con tutti gli avvocati e i giuristi (?) che pullulano l’Amministrazione cantonale, nessuno sia stato in grado di sconsigliare il Governo da questa mossa che, alla fine, si è dimostrata errata? E avanti con le cantonate!

E così si dovranno versare al signor Daniele Pronzini ancora sei mesi di stipendio, più, se ho capito bene, un altro mese che gli era stato tolto abusivamente. Una vergogna! Come vergognoso si dimostra il fatto che nessuno dei quattro partiti di Governo (il più scadente di sempre**) abbia commentato in modo autocritico, questo ennesimo passo falso che ancora una volta pagheranno, e ti pareva, i contribuenti ticinesi.Questa è pura mancanza di rispetto verso i cittadini.

Ma cosa diavolo paghiamo a fare tutti quegli avvocati e quei giuristi che, non trovando lavoro altrove (perché?), vengono piazzati politicamente nell’Amministrazione cantonale più gonfiata della Svizzera***, in cambio di “fedeltà” (voti) al partito o movimento di riferimento?

Non una parola da parte del Consiglio di Stato su questa ulteriore scivolata (ma lo fanno apposta?) che costerà al contribuente ticinese diverse decine di migliaia di franchi. Bravi! E poi tagliate … La responsabile del Dipartimento interessato non ha nulla da dire a tal proposito? Per il PS tutto a posto? Nessuna conferenza stampa? Di solito le fate per molto meno …

E’ proprio il caso di dire: tutti assieme appassionatamente fino a fine legislatura, sperando che … io me la cavi.

Donatello Poggi, Fronte degli Indignati

 

NOTE (fdm)  ** Questo severo giudizio darà la felicità di varia gente! (alcuni li conosco)

*** Per debellare simili pratiche una piccola forza come il Fronte degli Indignati non può bastare. Ma neppure Obama con tutto il suo arsenale nucleare basterebbe!