AL: liberale in economia e conservatrice nei valori elvetici – Parla Sergio Morisoli

Contatti tra le dirigenze di Area Liberale e UDC, di cui ha parlato ieri Ticinonews, sono effettivamente in corso e non sono stati smentiti. Secondo nostre informazioni nei prossimi giorni si riunirà il Comitato di Area Liberale. Ticinolive si sforzerà di informare i suoi lettori sugli sviluppi della situazione.

Una unione elettorale tra AL e UDC, costituendo un piccolo polo di destra e sottraendo voti alla Lega, risulterebbe alla fine vantaggiosa per il PLR. In una lista per il Consiglio di Stato potrebbe figurare Morisoli (il leader del partito) o Pamini o Robotti.

Morisoli 2Sergio Morisoli ha diffuso oggi il seguente comunicato.

Elezioni 2015. Apprezzo che nei media si faccia il mio nome e che si costruiscano ipotesi per il mio futuro politico, ma c’è un ordine nelle cose da rispettare.

Sono da un po’ più di due anni presidente di un Partito che si chiama AreaLiberale (AL). Questo partito nasce per difendere e proporre una visione politica liberalconservatrice.

Liberale in economia e conservatrice nei valori elvetici, il nostro Statuto è molto trasparente e disponibile sul nostro sito (www.arealiberale.ch).

Il nostro Statuto prevede alleanze con tutti quelli che perseguono obiettivi vicini ai nostri.

Prima di decidere cosa farò o non farò io l’anno prossimo, ciò che è secondario, per noi di AL è primario decidere cosa farà AL.

Noi valutiamo ogni idea e proposta nei tempi, nei metodi e nei contenuti che va nella direzione di proporre una politica liberalconservatrice, di cui a noi sembra che il Cantone Ticino abbia la necessità.

Sergio Morisoli