Ieri come oggi a Bhopal, 30 anni fa – La morte aeriforme

Cinque minuti dopo la mezzanotte tra il due e tre dicembre 1984 a Bhopal (India centrale) si verificò il più grande disastro industriale della storia. Una enorme nuvola di metilisocianato, composto chimico altamente tossico, fuoruscì a causa di una esplosione da un serbatoio degli stabilimenti Union Charbyde e uccise direttamente 3787 persone (cifra ufficiale).

Bhopal 1“La gente morì in pochi minuti, svegliandosi all’improvviso con forti dolori agli occhi e ai polmoni, mentre coloro che non furono investiti dalla nube ancora densa dovettero affrontare anni di cure per i danni subiti. Ancora oggi è possibile incontrare le migliaia di malati che attendono almeno un rimedio che allevii le loro sofferenze.”

Bhopal 2