Terra Insubre denuncia il Caffè per diffamazione

Nel corso del gelido pomeriggio pasquale ho gettato un’occhiata distratta alle pagine 2 e 3 del domenicale, senza leggere attentamente e senza approfondire. Ho pensato: saranno le solite amenità pre-elettorali telecomandate. A qualcuno gioveranno (magari).

Ma il comunicato di Terra Insubre, giunto in redazione poco fa, pone le cose in una luce affatto diversa. Lo pubblico integralmente formulando l’auspicio che l’Associazione possa ottenere rapidamente giustizia.

terra Insubre

COMUNICATO STAMPA

Con la presente l’associazione culturale Terra Insubre di Varese comunica che, nei prossimi giorni, i suoi avvocati depositeranno presso le competenti autorità penali denuncia querela nei confronti del settimanale ticinese “Il Caffè”, del suo direttore, della redazione, del giornalista italiano Mauro Spignesi e degli altri articolisti coinvolti, per l’articolo (e relativa “inchiesta”) apparso sull’ultimo numero del settimanale (n.13, anno XVII) che non esitiamo a definire gravissimamente diffamatorio.

Analoghe iniziative in sede civile saranno presto adottate sia in Italia che in Canton Ticino anche da altre persone e associazioni che ritengono di essere state gravemente e gratuitamente diffamate dal settimanale Il Caffè.

Sarà nostra cura tenere aggiornati amici e simpatizzanti sulle future iniziative giudiziarie e sugli esiti delle stesse.

Rimaniamo comunque attoniti ed increduli di come (dopo che per analoghi fatti si sono visti condannati il giornalista italiano Michele Santoro e il giornalista ticinese Daniele Fontana, sempre nei nostri confronti), qualcuno continui a diffondere notizie incredibilmente false e certamente distorte riguardo a un sodalizio che vanta migliaia di iscritti, una straordinaria attività pubblicistica, centinaia e centinaia di eventi pubblici e, che da quasi 20 anni, raccoglie attorno a sé personaggi noti e notissimi del mondo della cultura.

Ancora una volta, nostro malgrado, ci vedremo costretti a difendere la nostra onorabilità nelle sedi a questo preposte.

Per l’Associazione culturale Terra Insubre
Il presidente ing. Marco Peruzzi