Una foto innocente scattata dal Sass Café

Bandiera UE 2xIeri Ticinolive ha pubblicato questa fotografia, poi ripresa da Mattinonline e LiberaTV. In serata su Facebook (vedere, se lo si desidera, la bacheca del professor De Maria) si è sviluppata una minipolemica tra lo stesso e il condirettore del Corriere del Ticino Fabio Pontiggia. Quest’ultimo ha osservato, ribadendo il concetto più e più volte, che si tratta della bandiera del Consiglio d’Europa, istituzione della quale la Svizzera fa parte sin dal 1963.

De Maria ha replicato che qualsiasi persona “normale” la percepisce come bandiera dell’UE. Egli propone al lettore il testo informativo seguente e, poiché non vuole aver ragione ad ogni costo, rimette la questione al suo personale giudizio.

Bandiera dell'EuropaDa Wikipedia, l’enciclopedia libera.

Bandiera dell’Europa

La bandiera dell’Europa raffigura dodici stelle dorate disposte in cerchio su campo blu.

Anche se la bandiera viene comunemente associata all’Unione europea venne inizialmente adottata dal Consiglio d’Europa ed è pensata per rappresentare l’intera Europa geografica e non una particolare organizzazione come la stessa Unione europea o il Consiglio d’Europa.

La bandiera venne formalmente adottata dall’assemblea parlamentare del Consiglio d’Europa, approvando la formale proposta dell’araldo capo irlandese Gerard Slevin, il 25 ottobre 1955 e dal Comitato dei Ministri a Parigi l’8 dicembre dello stesso anno.

I capi di Stato e di governo della Comunità europea nel giugno 1985 a Milano decisero, col beneplacito del Consiglio d’Europa, che la bandiera europea fosse emblema ufficiale anche della CEE.

Infine l’Unione europea, istituita con il trattato di Maastricht nel 1992 dai medesimi membri della Comunità europea, adottò contestualmente anch’essa la bandiera europea con le dodici stelle dorate su campo blu.

Da allora la bandiera rappresenta congiuntamente sia il Consiglio d’Europa, che l’Unione europea.