Le sanzioni contro la Russia danneggiano le vendite di Boeing e Airbus

Airbus-380-1-770x439_c ydal portale www.blognews24ore.com

Il giornale tedesco Deutsche Wirtschafts Nachrichten scrive che le sanzioni promosse dagli Stati Uniti e dall’UE contro la Russia si ripercuotono contro l’industria aerospaziale occidentale, in particolare i gruppi Airbus e Boeing.

Il governo russo ha rinunciato all’acquisto di un centinaio di aerei stranieri che, sullo sfondo delle sanzioni occidentali, utilizzava attraverso particolari condizioni contrattuali. Secondo il giornale, la prima a essere colpita da questa decisione sarà l’industria aerospaziale tedesca.

Negli ultimi mesi, e per la prima volta in 15 anni, il numero degli aerei Boeing e Airbus usati in Russia è diminuito. Lo ha precisato settimana scorsa Sergueï Izvolski, portavoce dell’agenzia russa dei trasporti aerei. A suo dire, all’inizio di aprile 2015 l’aviazione civile russa disponeva di 332 Boeing, 10 in meno rispetto all’agosto di un anno fa e di 281 Airbus, uno in meno rispetto all’agosto 2014.

A fronte delle sanzioni occidentali, le compagnie aeree russe intendono ridurre i costi di utilizzo degli aerei stranieri. Grazie ai particolari contratti stipulati al momento della messa a disposizione dei velivoli, dovrebbero poter rinunciare a questi aerei senza problemi, scrive il giornale tedesco.

(fonte : fr.sputniknews.com)