La armi e i “gadgets” dei banditi

Armi DUOMO yIl Ministero pubblico e la Polizia cantonale comunicano che il Giudice dei provvedimenti coercitivi ha confermato gli arresti, per tre mesi, dei sei cittadini italiani fermati il 16.10.2015 a Castelrotto nell’ambito dell’Operazione DUOMO. Si tratta di un 41enne e un 25enne residenti in provincia di Varese e di un 50enne, un 47enne, un 46enne e 42enne residenti in provincia di Milano. L’ipotesi di reato nei loro confronti e di atti preparatori di rapina. Nell’ambito dell’operazione sono state sequestrati un furgone e due vetture, un mitra e una pistola semiautomatica (foto in allegato cliccare link) nonché un jammer. Strumento quest’ultimo utilizzato per impedire ai telefoni cellulari di trasmettere o ricevere onde radio e pure in grado di impedire il corretto funzionamento di sistemi GPS.

L’inchiesta è coordinata dal Procuratore pubblico Nicola Respini.