La Coordinatrice verde e il Diritto di morire

Delcò PetralliMichela Delcò Petralli, nuova coordinatrice dei Verdi ed estremamente attiva sul tema Suicidio assistito, pubblica su Facebook un lungo parere giuridico del professor Borghi. Particolarmente interessante il finale, che ha una relazione diretta con quanto avvenuto in Commissione sanitaria, dove l’iniziativa Delcò Petralli è stata respinta all’unanimità. Un caso di violazione parlamentare della Costituzione? Ai posteri l’ardua sentenza!

* * *

[…] Infine, viola la Costituzione il divieto di attuare il suicidio assistito in strutture stazionarie, anche ospedaliere, pubbliche; in tale ambito va tuttavia rispettato con particolare rigore l’obbligo di verificare la sussistenza dei presupposti che ne autorizzano l’esecuzione e di assicurare un contesto protetto, affidabile e dignitoso.

Melano 1x

* * *

Dopo la caduta, rapida e rovinosa, del verde populista Sergio Savoia (che ha perso la politica ma ha salvato per lo meno la pelle in quel di Comano) il Vertice ecologista ha ri-assunto sotto la nuova Coordinatrice Delcò Petralli una classica linea rossoverde molto spinta, con tanto di sostegno ai Molinari.

Tutto sommato, meglio così. Lasciamo il mestiere di Populista a chi lo sa fare!