I Socialisti interrogano il Governo sul cataclisma BSI

DurischINTERROGAZIONE URGENTE

Stamani il Ministero pubblico della Confederazione ha comunicato l’apertura di una procedura penale nei confronti di BSI. Una decisione presa sugli elementi rilevati dal procedimento penale nei confronti del fondo sovrano malese 1MDB (1Malaysia Development Berhad) e su quelli contenuti nella decisione della FINMA i cui elementi sono stati resi pubblici ugualmente stamani.

La FINMA ha preso posizione in modo molto deciso nei confronti di BSI, con una forza unica nella sua storia. Il comunicato stampa emesso dalla FINMA descrive nel dettaglio gravi comportamenti e non dà adito a fraintendimento alcuno:

“BSI viola gravemente le disposizioni in materia di riciclaggio di denaro.

In ragione delle relazioni d’affari intrattenute e delle transazioni effettuate nell’ambito dell’affare di corruzione del fondo sovrano malese 1MDB, BSI SA ha violato gravemente le disposizioni legali in materia di riciclaggio di denaro e il requisito dell’irreprensibilità. […]

Inoltre, la FINMA comunica di approvare l’integrale acquisizione di BSI da parte di EFG International, alla condizione che BSI venga completamente integrata e successivamente sciolta. Tale acquisizione va considerata positivamente, poiché offre alla clientela e al personale una prospettiva futura.”

Questa situazione, oltre a dispiacerci per i gravi fatti compiuti che disapproviamo in toto, ci preoccupa per le gravi conseguenze che potrà avere sul nostro Cantone, sulla piazza finanziaria luganese e soprattutto sui dipendenti della banca: questo benché vi sia stata un’apertura riguardo l’acquisizione di BSI da parte di EFG International.

Purtroppo queste deplorevoli situazioni producono spesso gravi conseguenze economiche e umane anche sui dipendenti dell’istituto inquisito, per cui hanno lavorato per anni.BSI x

Chiediamo quindi al Consiglio di Stato:

  • come valuta la situazione,
  • come intende affrontare questa emergenza,
  • se intende intraprendere delle misure particolari a tutela dei dipendenti,
  • quali saranno conseguenze per il Cantone oltre al danno di immagine per la piazza finanziaria ticinese,
  •  se era a conoscenza di questa situazione,
  • se è a conoscenza di altre situazioni, sicuramente meno gravi, ma analoghe nella piazza finanziaria luganese?

Per il Gruppo socialista in Parlamento, Ivo Durisch