Donald 255, Hillary 215 – Tratteniamo il fiato in attesa dell’annuncio ufficiale

trumpIl momento è eccezionale e le parole fanno difetto. Le prendiamo dunque a prestito dai (presumibilmente affranti) campioni mondiali del politicamente corretto.

“L’elezione a presidente degli Usa di un molestatore di donne completerebbe solo la triade delle sciagure: terrorismo, terremoti e, adesso, Trump. Una sventagliata di “t” che ricorda la raffica di un kalashnikov.”

triumph

NOTA. Secondo informazioni assolutamente attendibili il gaglioffo (ora gaglioffo presidente) “baciò una pornostar senza permesso”.

NOTA 2. Hillary aveva il 93,2 % di probabilità di vittoria. Si vede che anche la matematica ha i suoi limiti. Gli imbroglioni sono rimasti in braghe di tela, hanno finito la benzina.

NOTA 3. Wall Street affonda, forse anche Zurigo? Quanto ci costerà la vittoria del Molestatore?