I vandali si accaniscono nuovamente contro Besso Pulita!

Lo striscione all’imbocco del tunnel nuovamente vandalizzato

besso-pulita-vandalismoÈ stato nuovamente vandalizzato lo striscione di Besso Pulita!, piazzato proprio all’imbocco del tunnel di Besso. Ad agire, stavolta, sono stati giovani in occasione della recente manifestazione che il CSOA ha organizzato proprio nel quartiere. L’Associazione aspetta la conferma dell’identità degli autori dalla polizia di Lugano. Infatti, proprio sopra lo striscione è attiva una videocamera che ha immortalato i vandali. Stavolta, lo striscione non è stato tagliato o imbrattato, ma su di esso è stato incollato uno slogan contro il razzismo.

ugo_articolo x“Ne abbiamo abbastanza di questi deficienti” – ha indicato Ugo Cancelli, presidente di Besso Pulita! annunciando che sarà sporta una denuncia e richiesti i danni. “Uno striscione ci costa alcune centinaia di franchi e non vedo la ragione per non far pagare la fattura a queste persone, che ritengo anche dei vigliacchi. Se la prendono, infatti, con uno striscione che semplicemente vuol indicare la nostra presenza sul territorio e rassicurare la popolazione”.

L’Associazione, che l’anno prossimo festeggerà i dieci anni di attività e il cui progetto di lotta allo spaccio, d’aggregazione e socializzazione è riconosciuto a livello nazionale, ha sempre promosso l’integrazione, il rispetto e la comprensione reciproca. “A Besso risiedono persone di oltre 130 nazionalità diverse e Besso Pulita! ha sempre lavorato e si è impegnata per tutta la popolazione, senza distinzione. Prova ne sono le numerose attività a favore dei giovani (corsi di ballo, di recupero, atelier, ecc.) e l’Info Point per gli anziani, a cui fanno capo persone di tutte le nazionalità. “Il 18 dicembre organizzeremo, alle scuole elementari, Natale a Besso con spettacoli e animazioni per tutta la popolazione. Babbo Natale distribuirà sacchetti natalizi ai giovani di Besso e dei quartieri vicini.

Se il nostro impegno è considerato razzismo dai molinari, allora veramente non so più cosa pensare” – ha ancora aggiunto Cancelli, assicurando che le porte della sede dell’Associazione, che fra i membri di comitato conta persone di diverse nazionalità e gruppi etnici, sono aperte proprio a tutti.

www.bessopulita.ch / bessopulita@bluewin.ch