Consiglio direttivo del LAC – Audizione per Carrubba e Koch

Il Municipio di Lugano ha convocato ieri, mercoledì, i rappresentanti dei partiti. Obiettivo dell’incontro, sondare la disponibilità delle forze politiche ad accettare le candidature – per il Direttivo dell’Ente – di Salvatore Carrubba, presidente del Piccolo Teatro di Milano, e di Hans Koch, ex direttore del KKL di Lucerna. I due candidati saranno convocati per una audizione. L’intenzione del Municipio sarebbe di sottoporre una soluzione “condivisa” al Consiglio comunale, il prossimo mese di marzo.

* * *

LAC dall'alto(commento) Le cose vanno dunque avanti per la loro strada. Ma bisogna tener presente che sul tavolo del Consiglio di Stato giace un ricorso, redatto dall’avvocato Lorenzo Anastasi e presentato da due componenti dell’Ufficio presidenziale del PLR luganese. Fino a che punto il ricorso potrà bloccare il riavvio della procedura? Subentrerà un accordo politico che porterà al ritiro del ricorso?

La posizione più singolare sembra essere in questa vicenda quella della socialista Patrizia Pesenti, presentata a sorpresa dalla Lega. La Patty in fin dei conti era risultata eletta, sia nella prima sia nella seconda votazione. Ma adesso nessuno più parla di lei. E forse lei stessa non ne fa una malattia.

Avremo Carrubba e Koch? Non si può escludere… ma c’è sicuramente qualcuno che pensa che non sia stata detta l’ultima parola!

* * *

NOTA. Secondo l’autorevole Corriere del Ticino potrebbe delinearsi un accordo tra i “contendenti” in questa forma:

— Eletti dal CC: Badaracco, Foletti, Sganzini (automatici); Carrubba e Koch.

— Cooptati (massimo 4): Pesenti, Masoni e Grassi.

È anche vero che questa è proprio la soluzione (“cooptata”…) che Giovanna non voleva. Ma adesso potrebbe essere il caso di accettare. Molti glielo suggeriranno, è chiaro.

Resterebbe sul tappeto la PRESIDENZA del Direttivo, alla quale Giovanna si sentiva, e forse ancora si sente, chiamata.