Andrea Censi designato coordinatore del Fronte Automobilisti Ticino

I fondatori del Fronte Automobilisti Ticino, riunitisi negli scorsi giorni hanno designato quale Coordinatore Andrea CensiAndrea-Censi-y (consigliere comunale di Lugano), il quale avrà il compito di formare il Comitato e designarne i membri esecutivi. Andrea Censi ha già reso noto due nomi che lo affiancheranno nella gestione del Fronte, come responsabile Sopraceneri Fabio Käppeli (granconsigliere) e Benjamin Albertalli (consigliere comunale di Mendrisio) per il Sottoceneri.

Il Fronte, dopo un’attenta analisi delle possibilità di riuscita e dell’importante impegno e economico, rinuncia verosimilmente ad impugnare la sentenza del Tribunale Amministrativo Federale sul ricorso che chiedeva di modificare le velocità sul nuovo tratto autostradale A13. I margini di manovra al Tribunale federale di Losanna sono notoriamente ristretti. Certo, rimane tuttavia un certo amaro in bocca per la tutela di una decisione chiaramente concepita contro gli automobilisti.

Il Fronte annuncia però battaglia all’aumento di imposte di circolazione. Come già preannunciato un ricorso è stato preso in considerazione, difatti ieri è stato inoltrato alla Sezione della circolazione un reclamo di alcuni cittadini, patrocinati gratuitamente dal FAT. I punti principalmente contestati sono la troppo ampia delega al governo, inadempienza ai principi della legalità fiscale e violazione della buona fede. La risposta della Sezione della circolazione sarà con molta probabilità negativa: in tal caso il Fronte ricorrerà alla Camera di diritto tributario del Tribunale di appello per una verifica indipendente legale e costituzionale della normativa in vigore.