“Food and beverage” al Lac. Vogliamo conoscere le pigioni! – Gruppo PS

 

INTERROGAZIONE

Incasso da conduttrice degli spazi “food and beverage” locati dalla Città presso l’edificio LAC

Onorevole signor Sindaco,
Onorevoli signori Municipali,

come è a tutti noto, la Città di Lugano ha firmato nel 2015 un contratto di locazione con un’azienda cittadina dedita alla ristorazione per gli spazi destinati al Food & Beverage all’interno e all’esterno dell’edificio LAC, e meglio per:
• la caffetteria al pianterreno e mezzanino
• il bar al mezzanino
• la mescita esterna, indipendente dagli altri spazi in modo da poter funzionare in modo autonomo
• i depositi

La locazione ha avuto inizio nel settembre 2015 e terminerà alla fine del 2018.

Alla luce di quanto esposto sopra, avvalendoci delle facoltà concesse dalla LOC, chiediamo al Lodevole Municipio:

1) A quanto è ammontata la pigione annua dall’apertura del LAC fino alla fine del 2016?
2) A quanto è stata fissata la pigione annua per il 2017?

Con ogni ossequio,

Per il Gruppo PS/PC

Marco Jermini – Simona Buri – Carlo Zoppi – Raoul Ghisletta – Tessa Prati – Demis Fumasoli – Antonio Bassi

* * *

Non sappiamo bene a che cosa miri questa interrogazione ma è chiaro che gatta ci cova. In termini più generali bisogna osservare che i Socialisti luganesi di questi tempi si mostrano molto critici e addirittura pungenti su tutto ciò che riguarda il LAC, ostentando il loro vivo scontento.

Anche il faticosissimo accordo “multipartitico” sulla composizione del Consiglio direttivo è stato da loro bocciato senza complimenti e senza mezzi termini. E dire che avrebbe garantito il posto alla loro ex Consigliera di Stato!