La mannaia mozza il capo di Oskar Freysinger

Si è svolto oggi il secondo e decisivo turno dell’elezione vallesana per il Consiglio di Stato. Sono risultati eletti Schmidt PPD  59616, Melly PPD  57582, Darbellay PPD  54338, Waeber-Kalbermatten PS  53990 e Favre PLR  44644.

Escluso Oskar Freysinger UDC con soli 42520 voti.

La defenestrazione di Freysinger, quattro anni or sono trionfalmente eletto, ha assunto l’aspetto di una vera e propria esecuzione. Il PPD, ormai certo della conferma dei suoi tre esponenti, ha convogliato una gran massa di voti sul PLR Favre, portandolo al successo ed evitando altresì l’elezione di un secondo socialista, Rossini.

Un massacro impressionante, una lezione assai dura.