27 marzo 1977 – A Tenerife l’apocalisse

tenerifeIl disastro aereo di Tenerife del 27 marzo 1977 fu il più grave incidente della storia dell’aviazione. Due Boeing 747 entrarono in collisione sulla pista dell’aeroporto di Los Rodeos, oggi rinominato Aeroporto di Tenerife nord. 583 furono in totale le vittime:

  • tutti i 248 passeggeri del volo KLM 4805
  • 335 passeggeri del volo Pan Am 1736 (ci furono 61 sopravvissuti)

La catastrofe avvenne alle 17:06:56 ora locale. Decollando nella nebbia fitta dall’unica pista dell’aeroporto, l’aereo KLM si scontrò con la parte superiore dell’aereo della Pan Am che stava effettuando il rullaggio utilizzando la stessa pista, costretto dalle condizioni di traffico, ma nella direzione inversa.

tenerife_im1All’incidente contribuirono vari fattori. L’aereo della Pan Am seguiva l’aereo KLM, impegnando la stessa pista, secondo quanto ordinato dai controllori del traffico a terra dell’aeroporto. L’equipaggio del KLM era altresì al corrente che un altro aereo stava manovrando in pista, ma data l’impossibilità di seguirlo visivamente a causa della fitta nebbia, il capitano, complice una comunicazione radio ricevuta non correttamente, pensò che l’aereo Pan Am avesse liberato la pista e, dopo essersi allineato a fondo pista, diede inizio al decollo senza aver avuto l’autorizzazione.