Avremo Cassis? Vitta? Masoni? Sadis? (Potete anche dire la vostra)

Secondo la RSI del sabato mattina sarebbero “papabili” per la successione di Didier Burkhalter in Consiglio federale i seguenti esponenti PLR ticinesi: Ignazio Cassis, consigliere nazionale, Christian Vitta, consigliere di Stato, direttore del DFE, Marina Masoni, consigliera di Stato dal 1995  al 2007, Laura Sadis, consigliera di Stato dal 2007 al 2015.

La candidatura Cassis è considerata la più plausibile, tant’è vero che i media la citano per prima. Stesse a noi, non avremmo dubbi e voteremmo l’amica Marina. Ma non è facile che succeda, dopo 10 anni e tutto l’orrido che è capitato. Sarebbe la Resurrezione più spettacolare della storia, dopo quella di Lazzaro, operata direttamente da Gesù Cristo.

La nostra opinione conta (per fortuna) poco ed è (sempre) “politicamente scorretta”.  La probabilità prevalente – incliniamo a credere – è che l'”imprescindibile” consigliere federale ticinese anche questa volta non ci sarà.

Il pianeta continuerà la sua corsa nello spazio, il Ticino continuerà, e noi continueremo ad essere svizzeri (finché la Svizzera ci sarà).