Consummatum est – Scelti i candidati del Municipio per l’Ente autonomo del LAC

 

Una delle nostre (rare) qualità è quella di saper riconoscere il merito degli avversari. Consummatum est. I Leghisti hanno condotto in porto la spinosa vertenza con un’abilità che oserei definire diabolica. Si conferma – anche in certe “piccole” cose – la loro ferrea presa sulla Città, che fu liberale.

Ma bisogna spendere (per forza) una parola anche sulla marcata debolezza dei loro antagonisti, che sono apparsi smarriti e impotenti. Vasi di coccio in mezzo a vasi di ferro inventivi, aggressivi, arroganti, vendicativi, sicuri.

Consummatum est.

Il Municipio ha indicato i candidati da proporre al Consiglio comunale quali rappresentanti della Città nel Consiglio direttivo dell’Ente autonomo del LAC. I nominativi prescelti sono Hans Koch, direttore del Kultur-und Kongresszentrum di Lucerna dal marzo del 2011 e Salvatore Carrubba, presidente del Piccolo Teatro di Milano e della Fondazione Collegio delle Università milanesi, nonché membro del Consiglio di amministrazione dell’Università Iulm di Milano.
Gli altri rappresentanti della Città sono nominati per statuto, e sono i Municipali Roberto Badaracco e Michele Foletti, e il direttore della Divisione cultura Lorenzo Sganzini.

Le candidature di Hans Koch e di Salvatore Carrubba sono di valore, per la loro esperienza e competenza maturate nei settori culturale e amministrativo, che favoriranno il consolidamento di une rete culturale a livello nazionale e internazionale utile alla crescita del centro culturale del LAC.

Municipio di Lugano