Incontro Xi e Merkel: i panda cinesi “rinsaldano” i rapporti tra Cina e Germania

Sono due panda, si chiamano Tesorino e Piccolo sogno e sono stati ceduti temporaneamente (e non a titolo gratuito) dal presidente cinese allo zoo di Berlino in segno di collaborazione tra i due paesi. Nonostante il clima teso a causa dell’arrivo di Donald Trump a Varsavia domani, le premesse sono promettenti e Xi Jinping ha dichiarato: “La Cina è pronta a sostenere la Germania al G20, in modo che si possa fare un passo avanti, sulla base del vertice di Hangzou, al summit di Amburgo”.

I rapporti rinsaldati con la Germania possono inoltre fare da ponte per la collaborazione della Cina con altri paesi europei, a questo proposito Merkel ha dichiarato: “In questi tempi di inquietudine nel mondo Germania e Cina possono dare un contributo per placare la situazione”.  Dopo l’incontro con il presidente cinese infatti la cancelliera ha affrontato il discorso relativo alle sanzioni alla Corea del Nord con il presidente sudcoreano Moon jae-in che si è dichiarato pronto a risolvere la questione nordcoreana pacificamente.

Tra un colloquio e l’altro i due leader, Merkel e Xi, si sono fermati allo zoo della capitale per salutare “i due simpatici ambasciatori di Berlino”. Il presidente Xi ha dichiarato “Siamo di fronte a un nuovo inizio dei rapporti fra Cina e Germania. Sulla base della eccellente collaborazione – oggi sono stati firmati 8 contratti in diversi settori per quella che viene considerata ormai una partnership ad ampio raggio – l’auspicio è che si stabiliscano nuovi obiettivi e si pianifichino nuovi percorsi”.