Saint Moritz: 10mila franchi per 0.66cl di Macallan

Un assaggio da 10mila franchi ha attirato l’attenzione dei giornali sull’hotel engadinese Wladhaus, dove in un bar che porta il sinistro nome di Devil’s Place Whisky Bas è contenuta una delle più grandi collezioni di whisky del mondo con ben 2500 bottiglie, che gli hanno valso il Guinness dei primati.

Il proprietario dell’hotel, Sandro Bernasconi, ha aperto per un ospite speciale una bottiglia datata 1878 e prodotta dalla Macallan il cui valore da chiusa si aggirava attorno ai 50mila franchi. L’eccentrico e ricco turista cinese, il cui nome non è stato rivelato per motivi di privacy, si è semplicemente recato al bancone del bar con un gruppo di altre persone chiedendo di assaggiare proprio il pregiato liquore anglosassone. “Ho spiegato al cliente che il Macallan più costoso non era in vendita ma ha insistito” ha raccontato Bernasconi. Così ha chiamato il padre che ha acconsentito ad aprire la bottiglia con la condizione che il pagamento venisse effettuato in anticipo.

Nonostante qualche timore riguardo al tappo che, vista l’età, poteva sgretolarsi nella bottiglia, tutto è andato liscio e il turista si è potuto godere gli 0.66 cl pattuiti. Il resto della bottiglia si trova ancora al Devil’s Place ma non si sa quanto dovranno sborsare i futuri consumatori del pregiato whisky.