Ignazio Cassis eletto al secondo turno con 125 voti! Ottavo consigliere federale ticinese


Si chiudono così, rapidamente, tre mesi tormentatissimi, conditi di polemiche, cattiverie, bassezze e puerilità. Prima che scocchino le nove e mezza Ignazio Cassis è eletto. La brillante elezione se l’è guadagnata perché ha dovuto soffrire.

Il medico ticinese ha vinto alla grande… ma chi ha vinto con lui? Noi non abbiamo alcun dubbio. Hanno vinto la solidità e il sicuro giudizio di Caprara e Pelli.

Attorno a loro è stato suscitato un vorticoso balletto di fantasmi, alimentato giorno dopo giorno. Ma loro non hanno battuto ciglio, hanno tenuto duro. Il loro giudizio era più chiaro, le loro informazioni migliori.

I Socialisti, oggi, dietro l’avventato e poco serio Levrat, ne escono scornati e frustrati? Mi dispiace tanto per loro. La prossima volta avranno miglior fortuna!

 

  • lupo

    Non ci crederà, ho messo fuori la bandiera, quella dei “vietcong” che somiglia vagamente al bicolore cantonale. Bisogna sempre festeggiare quando sul podio politico sale una scartina.

  • gipo

    2 voti “bianchi”… ed un Augurio di buon lavoro, la LEGA fa politica seriamente… e c’é.

    E la sinistra rosso, verde oliva, e femminista (Addolorata compresa) ? latitanti?
    … ed i Romandi sconfitti: magnifico!
    Ma per l’UDC la “sorpresa” EWS 5% non si può dimenticare!

    Come la Clinton… non si può contestare un voto “popolare”
    … ma i tempi urgono, non si può far altro che sperare.

  • Jack_the_Ripper_II

    Ho scattato numerose foto (non tutte riuscite). Sono a disposizione dei lettori di Ticinolive.