“Passione e tenerezza accompagnano la mia arte” – Brillante vernissage di Julia Kataya alla IBC Insurance Broking and Consulting

ROCK ‘N DOLLS

è il nome della mostra dell’artista russa Julia Kataya inaugurata ieri negli uffici della Insurance Broking and Consulting di Piermichele Bernardo. Vi si ammirano bambole snodabili in porcellana e opere pittoriche, le più notevoli delle quali ispirate alla figura della mitica rockstar David Bowie.

Folto, festoso interessato il pubblico. L’artista si è presentata da sé con poche, semplici e modeste parole. Amava e ama la sua città d’origine, Mosca, ma ama anche la nostra, nella quale vive da poco. Noi ammiriamo il suo talento e le auguriamo tanta fortuna nel suo percorso artistico!




JULIA KATAYA

Cari amici, mi presento a voi con poche parole. Mi chiamo Julia Kataya, ho 43 anni e abito a Castagnola da un anno.

Ho fatto i miei studi superiori nella capitale, dove mi sono laureata in Economia, ma poi gradualmente i miei interessi si sono indirizzati verso l’arte. Ho allora incominciato a operare come art-dealer e ho aperto una galleria a Mosca.

Sono madre di tre figli e gli impegni familiari mi hanno occupato intensamente. Oggi, in questo nuovo paese nel quale vivo e che amo molto, ho ripreso a coltivare il mio sogno: lavorare nel mondo dell’arte, viverlo dall’interno, creare. Passione e tenerezza accompagnano la mia arte.

Ho esposto a Venezia e a Montecarlo nel 2016, a Milano e a Lugano nel 2017. Io creo quadri e bambole snodabili in porcellana (“ball jointed dolls”). Come sta scritto nell’intervista che ho concesso a “Ticinolive” la moda per queste bambole fiorì in Giappone agli inizi del Novecento. Quanto ai miei quadri, in questa mostra ho sviluppato soprattutto il tema glam&rock, nato negli anni Ottanta e oggigiorno di gran moda.

Voglio parlare anche di Zahra Rusconi, il cui aiuto nell’allestimento della mostra è stato per me prezioso. Tanto amore per l’arte, sia antica che moderna, unito a grandi capacità organizzative. Prendere contatto con gli artisti, conoscerli, capirli nell’intimo: questo sa fare Zahra, che mi ha spinta e incoraggiata.

Per finire, cari amici che mi onorate con la vostra presenza, come posso descrivermi a voi? Sono di carattere gentile, solare e ottimista. Spero in una vita artistica lunga ma, soprattutto, spero di poter realizzare i miei sogni.