Perù: autobus precipita dalla “curva del diavolo”. Almeno 48 morti.

Tragedia in Perù dove ieri un bus diretto a Lima che trasportava 57 passeggeri è precipitato da quella che viene chiamata “la curva del diavolo”, chiamata così perché estremamente stretta e pericolosa. Il luogo dell’incidente si trova a Pasamayo a circa 70 chilometri a nord della capitale.

Pesantissimo il bilancio: almeno 48 persone sono morte precipitando nel vuoto mentre i primi dati ufficiali diffusi dai pompieri locali parlano di soli 5 sopravvissuti. Secondo la ricostruzione della polizia peruviana il mezzo è stato colpito da un camion che circolava in direzione opposta e che aveva bucato una gomma. Scontrandosi con il bus ne ha provocato la caduta dal dirupo alto circa 100 metri. L’incidente è avvenuto poco prima di mezzogiorno ora locale.

Molti dei passeggeri stavano tornando a casa, a Lima, dopo i festeggiamenti di Capodanno. I soccorritori sono al lavoro per recuperare i cadaveri sparsi lungo la striscia di costa vicino al Pacifico e offrire supporto e assistenza ai pochissimi sopravvissuti che hanno riportato ferite gravissime e ora sono in cura nell’ospedale più vicino.