5 gennaio 1895 – Alfred Dreyfus viene pubblicamente degradato – La folla grida: “A morte!”

DreyfusLa cerimonia di degradazione ha luogo il 5 gennaio 1895, all’interno del cortile della Scuola Militare: a Dreyfus vengono strappati i gradi e spezzata la spada di ordinanza. Egli si proclama innocente e patriota. La folla che si assiepa alle inferriate grida selvaggiamente: “Morte al traditore”. Non appena egli esce dal recinto lo prende a bastonate, pugni e calci, e solo a grande fatica la scorta lo salva dal linciaggio.

Dreyfus partì per l’isola del Diavolo, al largo della costa della Caienna. Egli dichiarò al direttore delle carceri dell’isola che, se entro tre anni non fosse stata riconosciuta la sua innocenza, avrebbe preferito suicidarsi. L’isola divenne inaccessibile e Dreyfus era sorvegliato giorno e notte: non gli venne imposto alcun lavoro ma gli fu negata la possibilità di scrivere qualsiasi cosa.