Parigi, rapina da capogiro all’Hotel Ritz | rapinatori in fuga: perdono parte della refurtiva

Parigi, pomeriggio del 10 gennaio. Gioielleria dell’Hotel Ritz, sulla place Vendôme. Tre rapinatori entrano dal retro, spaccando il vetro del lussuoso negozio con asce, e facendo scorta di gioielli e orologi. Al momento della fuga , trovando le porte bloccate, avrebbero gettato il bottino dalla finestra ad alcuni loro complici, che sarebbero fuggiti uno a bordo di una Renault Mégane, uno a bordo di un motorino, quest’ultimo perdendo, tuttavia, una borsa, parte della refurtiva, nella fuga concitata.

Cinque i rapinatori, coperti da un passamontagna nella più terrificante e spettacolare rapina degli ultimi tempi. Da capogiro anche la cifra del valore dei gioielli rubati: 4,7 milioni di euro.

I tre arrestati avrebbero circa vent’anni, i due fuggiti sarebbero tuttora in fuga.

Tutto sarebbe iniziato alle 18.30, quando i rapinatori sarebbero arrivati sulla centralissima e ottagonale place Vendome, nel celebre albergo di Parigi dove Lady Diana passò la sua ultima serata con l’amante.

A maggio scorso, come riporta Le Parisien, nella gioielleria Buccellati tre malviventi fecero un colpo analogo, uscendone con 5 milioni di euro, dopo aver minacciato i clienti con asce e coltelli e frantumato una vetrina. Parigi è, di questi tempi, decisamente poco tranquilla.