Siria – i filo Assad sostengono i curdi, Ankara minaccia, Russia spera nell’ordine

Erdogan minaccia Assad in caso questi voglia difendere i curdi ad Afrin.

Sono sempre di più i mezzi siriani che si avvicinano ad Afrin, con l’intenzione di sostenere i miliziani curdi Ypg perseguitati dal regime di Erdogan. Ankara gioca tuttavia la carta dell’esasperazione, minacciando un intervento armato in Siria.

Siria, Damasco

Gli sciiti filo Assad stanno infatti arrivando in città per sostenere i curdi e contrastare l’avanzata turca, che sarebbe già partita da Ankara. Dal canto suo, la Turchia sta già inviando su Damasco carri armati con truppe di terra e bombardieri, mettendo su un filo Assad che potrebbe presto trovarsi costretto a intervenire militarmente.

Il ministro degli Esteri russo, Lavrov, ha chiesto che la sovranità di Damasco venga rispettata: nei prossimi giorni, infatti, i rappresentanti di Russia e Iran si incontreranno a Istanbul per cercare una soluzione concordata alla crisi, accettabile anche per Damasco. l’incontro potrebbe essere il primo passo verso il disgelo d’Oriente.