Fusaro contro Soros e Saviano, l’acerrimo nemico di Salvini – Pensiero del giorno

Soros avanza il sospetto che il nuovo governo [italiano] possa essere finanziato dalla Russia di Putin. È già di per sé una buona notizia. Significa infatti che il nuovo governo non è finanziato da Soros, il generoso “filantropo” turbocapitalista che destabilizza ogni Stato non allineato e aspira a fare del mondo intero un unico mercato deregolamentato a beneficio suo e della sua classe apolide multimiliardaria.

“Che cos’è un uomo in rivolta? Un uomo che dice no. Ma se rifiuta, non rinuncia tuttavia: è anche un uomo che dice di sì, fin dal suo primo muoversi. Uno schiavo che in tutta la sua vita ha ricevuto ordini, giudica ad un tratto inaccettabile un nuovo comando”. (A. Camus, L’uomo in rivolta)

* * *

Diego Fusaro, giovane filosofo che Ticinolive ha avuto più volte l’onore di ospitare, è in aspra polemica con Roberto Saviano sulla questione più assillante dei nostri tormentati giorni, che vede l’Europa impotente, vorremmo dire tanto impotente quanto colpevole: il flusso incontenibile dei migranti.

Chantal Fantuzzi con Diego Fusaro