Grave incidente sull’A3 nei pressi di Zurigo: morta una passeggera del pullman coinvolto

Un grave incidente è avvenuto stamattina nei pressi di Zurigo, sull’autostrada A3. Attorno alle 4.15 del mattino un pullman appartenente a una filiale della compagnia Flexibus proveniente da Genova e diretto a Düsseldorf ha sbandato schiantatosi contro un muro. Tra le 47 persone a bordo due erano autisti mentre gli altri 45 passeggeri. I due autisti si trovano in gravissime condizioni così come anche un passeggero. Morta invece una donna presente sul veicolo.

Stando a quanto riferiscono i media sul bus erano presenti persone di diverse nazionalità tra cui italiani, uno svizzero, un tedesco, un giordano, sei russi, alcuni cittadini della Nigeria e del Ghana. La nazionalità degli altri passeggeri non è ancora nota così come l’identità della donna deceduta. Al momento dell’arrivo dei soccorsi molti erano ancora incastrati nelle lamiere, i feriti sono stati distribuiti in 7 strutture ospedaliere diverse dove stanno ricevendo le cure necessarie.

Non sono ancora ben chiare le dinamiche dell’incidente ma le basse temperature hanno sicuramente avuto un ruolo. La neve infatti è caduta questa notta in diverse regioni e sussisteva il pericolo di ghiaccio sulla carreggiata. La compagnia Flexibus ha fatto sapere che il veicolo era provvisto di pneumatici invernali a bordo ma non ci sono conferme da parte della polizia. Un passeggero ha dichiarato a 20 Minuten che secondo lui il bus andava troppo veloce in curva: “Il muro certamente ci ha salvati” ha detto l’uomo riferendosi al fatto che se non ci fosse stata quella barriera il pullman sarebbe finito nelle acque del fiume Sihl provocando sicuramente molte più vittime. L’autostrada tra Brunau e Wiedikon è rimasta chiusa per molte ore ma è stata nuovamente riaperta al traffico a mezzogiorno.