Salvini boccia Conte, “niente aereo per i migranti, ci sono altre priorità”

“Conte manda un aereo a prenderli? Io l’aereo lo uso per altre cose.” E’ irremovibile Matteo Salvini da Varsavia che risponde alla telefonata dal Quirinale, in merito ai 49 migranti a bordo della Sea Watch in mare da circa una ventina di giorni, dopo il no di Malta e di tutte le altre potenze europee.

“Il governo non cadrà, ma voglio un chiarimento immediato appena rientro in Italia” tuona il Ministro dell’Interno, a Varsavia per incontrare l’ultra conservatore Jaroslaw Kaczynski. Non si può neanche lasciare l’Italia per un attimo che subito altri si prendono le redini del tuo potere. O meglio, il premier torna a fare il premier.

Matteo Salvini cambia poi discorso. “Devo sentire Di Maio” dice “dove sono spariti i fondi per i disabili?”