Irlanda del Nord, espode un’autobomba, si riaccende l’allarme dell’Ira

Irlanda del Nord, Derry. “Aveva lo scopo di uccidere persone nella comunità” dice il vice capo della polizia Mark Hamilton, riguardo a quanto accaduto alle ore 20 di sabato 19 gennaio.

Un veicolo, nel centro della città, è stato fatto esplodere provocando fortunatamente solo tanta paura.

L’attentato viene attribuito alla “nuova Ira”, fazione repubblicana che dal 1998, quando furono siglati gli accordi di pace tra gli estremisti indipendentisti e i fautori dell’assoggettamento al Regno Unito, non accettò mai la pace.

Condannata da tutte le forze politiche, tra cui anche il Sinn Fein, l’azione rimane un campanello d’allarme per il vento che verrà.

Celeberrimo il video dei Cranberries che, negli anni ’90, condannò la violenza, e la morte di giovanissimi, da ambedue le parti.