Orio Galli controcorrente: “Quella croce è semplicemente ingombrante”

Ticinolive desiderava che la Croce “Luce divina” di Helidon Xhixha rimanesse al suo posto, ma l’amico Orio Galli… può dire la sua in santa pace.

* * *

ORIO GALLI  Quella croce (lasciando in pace i simboli cristiani)  è semplicemente ingombrante anche perché con i suoi riflessi da grande specchio tipo “parco divertimenti”  disturba non poco la facciata della Chiesa e lo spazio davanti a essa… Il LAC secondo me qui c’entra poco o niente.

Semmai si potrebbe ritornare sulla questione estetica di un’architettura, di un quadro, di una scultura…,  o di quant’altro.

Qui secondo me si tratta però soprattutto di misura. E di sensibilità verso certe delicate cose, come la chiesa già sufficientemente soffocata  com’è da tutto ciò che le sta attorno.  Compresa naturalmente l’incongruente mole del LAC,  che non vogliamo mica chiamare architettura… di qualità.

O scherziamo? Ma su questo oggetto credo  di essermi proprio qui già sufficientemente espresso.

Buona Pasqua a tutti da Orio Galli!