Acque di lago e di mare negli acquerelli di Anna Sala

 

Anna Sala

Dal 16 maggio al 30 giugno 2019

Inaugurazione: giovedì 16 maggio dalle ore 17

Mostra a cura di Lara Luz

 

Il prestigioso Hotel Camin, albergo costruito alla fine del settecento nella splendida cornice di un parco secolare e del piccolo golfo di Colmegna a circa due chilometri da Luino, di proprietà della famiglia Luz, ospita una personale dell’artista milanese Anna Sala.

La mostra, a cura di Lara Luz, figlia del proprietario, raccoglie una sequenza di acquerelli marini, lacustri e floreali, alcuni recenti, appositamente eseguiti per l’occasione.

Acquerelli, ispirati alle immagini poetiche di Vittorio Sereni, uomo di lago, e di Antonia Pozzi, che di Sereni era amica, connesse al tema dell’acqua.

Anna Sala ha rielaborato una sequenza di lavori: rare figure in lucenti, malinconiche marine in cui lo sguardo rimane sospeso tra cielo e acqua, scorci di lago, tra canneti e foglie dell’altra riva, omaggi floreali sospesi nel silenzio dove l’autrice con pochi e veloci gesti calibrati sulla superficie riesce a evocare particolari atmosfere.

* * *

Biografia

Anna Sala è nata a Milano. Diplomata all’Istituto D’arte Duccio di Buoninsegna di Siena e laureata in Storia dell’Arte Contemporanea con Enrico Crispolti, dopo una lunga permanenza nella città toscana si è trasferita in Egitto per tre anni. La frequentazione di paesaggi dalle luci e dai colori tanto diversi, quali la dolce campagna senese e il deserto nordafricano, hanno prodotto un’influenza decisiva sull’e­voluzione e sul carattere così peculiare della sua pittura. Ha comin­ciato ad esporre regolarmente in Italia e all’estero dal 2001. Il suo percorso è stato accompagnato da una varia attenzione critica. Ha al suo attivo diversi libri d’artista, pubblicati fra gli altri con Einau­di, Pulcinoelefante, Nuova Editrice Magenta, Edizioni Casagrande. Vive e lavora a Varese.