Matteo Salvini è a Washington

Il leader della Lega, nonchè vicepremier e ministro degli Interni, Matteo Salvini, è a Washington per una serie di visite ufficiali. Partito di buon ora ieri mattina con un volo privato, è giunto subito al Lincoln Memorial, come mostra un video pubblicato sulla sua pagina FB, poi è passato al Cimitero nazionale di Arlington, onorando i “caduti per la libertà”, e deponendo, tra i fasti e gli squilli di tromba di una visita ufficiale a tutti gli effetti, una corona di fiori al Milite Ignoto.

Non è mancato un incontro col Segretario di Stato Mike Pompeo, con il quale, alle luci dei riflettori dei media, ha scambiato più di una stretta di mano e amichevoli parole.

“L’Italia è il primo, più credibile, più solido interlocutore degli USA nell’Unione Europea” ha poi dichiarato il ministro, che haanche incontrato il vicepresidente di Stato Mike Pence, concludendo che, con gli esponenti dell’amministrazione Statunitense, ha “visioni comuni sui temi di politica estera.”

Matteo Salvini col segretario di Stato Mike Pompeo, venuto recentemente in Svizzera